«The Fabulous Frank Gigliotti» in pdf

tha fabulos frank bruno gigliottiIl fratello Giacinto Butindaro ha deciso di digitalizzare il libro «The Fabulous Frank Gigliotti» [Il Favoloso Frank Gigliotti], (terza ristampa, La Mesa, California, s. d. [post 10 lug. 1950]), un libro rarissimo ormai fuori stampa, che traccia una parte della storia di questo potente massone ed agente della CIA che svolse un ruolo molto importante nella storia del dopoguerra in Italia, e che è un personaggio chiave nella storia delle Assemblee di Dio in Italia (ADI), come ha ampiente dimostrato nel suo libro «La Massoneria Smascherata». Voglio renderlo anch’io disponibile a tutti i santi, ma anche a studenti universitari, giornalisti, scrittori, storici che non sono Cristiani, perché si tratta di un libro che contiene delle informazioni e dei documenti storici importanti su questo personaggio, nonché la foto in cui Gigliotti – assieme ad altri massoni – è con l’allora ambasciatore italiano negli USA Alberto Tarchiani assieme al primo presidente delle ADI, Umberto Gorietti.

Per scaricarlo fai clic qua

La filosofia del Satanismo nella Chiesa

lavey-satanismoCari fratelli nel Signore, questo mio scritto ha l’obbiettivo di dimostrarvi come la filosofia del Satanismo è entrata in seno alla Chiesa. Per dimostrarvi ciò vi citerò alcune parti tratte dalla Bibbia Satanica, ossia The Satanic Bible, scritta da Anton LaVey che spiega in maniera approfondita la filosofia del Satanismo. Prima però voglio darvi alcune note biografiche sull’autore della Bibbia Satanica affinché vi rendiate conto chi era il personaggio che ha scritto le cose che poi leggerete.

Anton Szandor LaVey, vero nome Howard Stanton Levey (Chicago, 11 aprile 1930 – San Francisco, 29 ottobre 1997), è stato un esoterista, musicista e scrittore statunitense. LaVey iniziò a interessarsi all’occultismo già nel 1951, attraverso le teorie di Aleister Crowley (1875 -1947, un noto esoterista ed occultista britannico da alcuni considerato il fondatore del moderno occultismo e da altri come una fonte di ispirazione per il satanismo), e aderì all’Ordo Templi Orientis, un ordine iniziatico che ha avuto tra i suoi affiliati lo stesso Crowley (che peraltro era un massone). Nel 1961 LaVey iniziò a distaccarsi dalle idee di Crowley e, insieme all’amico regista Kenneth Anger, fondò il Magic Circle, che dal 1966 diventò la Chiesa di Satana. Durante gli anni sessanta la Chiesa di Satana godette di una certa notorietà e di simpatia da parte dei media, grazie anche al supporto di alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, come l’attrice Jayne Mansfield e il regista Roman Polanski, che addirittura si avvalse della consulenza di LaVey per il suo film Rosemary’s Baby. LaVey pubblicò nel 1969 The Satanic Bible, in cui chiarì la sua veduta moderna del satanismo, inteso come un culto dell’individuo. Nel 1972 uscì The Satanic Rituals, in cui vengono descritti ampiamente i “riti” effettuati dalla Chiesa di Satana. Morì di infarto nel 1997 (notizie tratte in gran parte da Wikipedia). E’ fuori di dubbio quindi che LaVey era un figlio e ministro di Satana, che adesso è nelle fiamme dell’inferno.

Eccomi adesso ad alcune dichiarazioni di questo ministro di Satana, che sono sicuro faranno sbigottire non pochi credenti perchè in esse vedranno esposti principi o concetti che sono approvati e promossi da tanti che si dicono ministri di Cristo o Cristiani. Continua a leggere

Rituale satanico durante i Grammy Awards 2014

rituale-perryLa nota cantante americana Katy Perry durante i Grammy Awards 2014 ha cantato la canzone ‘Dark Horse’ compiendo sul palco un rituale in onore del suo padre e padrone Satana. Il culto a Satana si sta diffondendo molto anche tramite cantanti di fama mondiale, che sono in mano alla Massoneria e agli Illuminati che vogliono distruggere il Cristianesimo e instaurare sulla terra ‘la religione luciferina’ (il satanismo). (Tratto da http://giacintobutindaro.org/2014/02/11/rituale-satanico-durante-i-grammy-awards-2014/). Continua a leggere

Tom e Jerry – Gli Illuminati controllano Hollywood e Satana è il ‘presidente’

tom-and-jerry-the-fast-and-the-furryNel 2005 uscì il film animato ‘Tom and Jerry: The Fast and the Furry’ che racconta l’ennesina avventura del gatto Tom e del topo Jerry. La trama praticamente è questa: ‘Il gatto Tom, nell’ennesimo tentativo di catturare il topo Jerry, finisce per distruggere la casa dei suoi padroni e quindi questi lo cacciano via perché stufi di riparare i danni da lui causati. Mentre lui e Jerry stanno per andarsene, vedono alla tv la pubblicità di una gara automobilistica il cui primo premio sarà una lussuosa casa, e dal momento che entrambi sono senza un tetto decidono di prendervi parte. Vanno quindi a costruirsi due improbabili mezzi per partecipare alla corsa e riescono ad iscriversi giusto in tempo’ (http://www.mediaset.it/italia1/cinemix/episodio_6272.shtml); dopodichè segue la corsa che li porterà un pò per tutto il mondo, corsa costellata di colpi di scena di svariato genere.

Questo film ha diversi elementi che rimandano alla Massoneria e agli Illuminati, che voglio segnalarvi.

Innanzi tutto, proprio mentre Tom e Jerry si trovano a Hollywood nell’ufficio dei produttori per iscriversi, arriva una telefonata dal presidente di Hollywood, e questa telefonata arriva non tramite un normale telefono ma tramite una piramide con un occhio sopra – che sappiamo è un simbolo dei massoni e degli Illuminati – e quando i due responsabili dell’ufficio sanno che è il presidente accade che appare un essere mostruoso davanti al quale i due si prostrano e adorano mentre Tom e Jerry scappano dalla paura e si nascondono dietro un divano. Continua a leggere

Ex massone del 33° conferma che il dio dei Massoni è Satana

gadu-loggia

Foto: La scritta A.G.D.G.A.D.U. sta per Alla Gloria Del Grande Architetto Dell’Universo

Juhani Julin, l’uomo che viene intervistato durante questo programma andato in onda sulla televisione finlandese TV7 è un ex massone del 33° grado, perchè lui racconta che essendosi convertito a Cristo ha rigettato la Massoneria. Da quello che ho potuto capire dai sottotitoli in lingua inglese, dovrebbe far parte della Chiesa Evangelica Luterana Finlandese.

Questa sua testimonianza è molto importante perchè conferma che il dio che i Massoni adorano e servono (che essi chiamano ‘Il Grande Architetto dell’Universo’ abbreviato con G.A.D.U.) è Satana. Infatti lui dice che quando uno arriva al 33° grado ‘gli viene rivelato che il vero Dio dei massoni è Lucifero’, e difatti chiama i massoni ‘adoratori di Satana’. Continua a leggere

Contro il Satanismo – Libro di Giacinto Butindaro

confutazioni-Contro-il-satanismoIntroduzione

Cos’è il Satanismo

Il Satanismo è il culto a Satana (su un sito di una setta satanica si legge: ‘Noi crediamo realmente nell’esistenza di Satana, ma non come raffigurazione di noi stessi, bensì come vero dio al quale riportiamo adorazione’), ed è molto diffuso nel mondo.

La bibbia Satanica definisce il Satanismo in questi termini: ‘Il Satanismo … è una religione della carne, del mondano, del carnale – tutte cose che sono governate da Satana’ (The Satanic Bible, The Book Of Lucifer, pag. 52)

Molti aderiscono al Satanismo perché promette potere e ricchezza, ma in cambio di queste cose Satana richiede l’iniziazione e l’adorazione. Il Satanismo promette anche il potere di avere successo con le donne, e questo alletta molto i giovani, e non solo i giovani. La lussuria è una potente esca usata dai Satanisti per fare adepti.

L’insegnamento principale del Satanismo è che Satana partecipò con Dio alla creazione del mondo, e che fu cacciato ingiustamente dal paradiso quando chiese uguali poteri di Dio, e che un giorno riconquisterà il posto che gli spetta. Per cui i Satanisti devono ingrandire il suo esercito, e più persone vengono reclutate dal Satanismo e dall’occultismo sulla terra e più rapidamente crescerà il suo esercito e lui sbaraglierà Cristo e la Chiesa di Dio!

I Satanisti affermano che non c’è nessun paradiso e nessun inferno, che oggi e adesso è il loro giorno di tormento, oggi e adesso è il loro giorno di gioia, per cui bisogna scegliere questo giorno e questo momento, in quanto non vive nessun redentore! (The Satanic Bible, The Book of Satan IV:2)

Per i Satanisti il bene è male, e il male bene. Il senso di ogni cosa è capovolto. Il motto dei Satanisti è: ‘Fai quello che vuoi’ in quanto si rifanno a quanto si trova scritto in un noto libro satanico che dice ‘Fai quello che vuoi sarà il tutto della legge’ (Aleister Crowley, Libro della legge 1:40). Molti Satanisti sono consacrati a Satana sin da bambini o finanche da quando sono nel seno della madre.

Ci sono Satanisti che vengono mandati in seno alle Chiese per creare confusione, e per fare ciò si camuffano da Cristiani, e usano un linguaggio che assomiglia molto o è uguale a quello dei Cristiani. Uno degli obbiettivi principali dei Satanisti è quello di distogliere la Chiesa dalla preghiera, e non è un caso, perché noi sappiamo che Gesù ci ha comandato di vegliare e pregare per non cadere in tentazione. Continua a leggere

Ecco perché il satanista Marilyn Manson odia la Bibbia, è un massone!

Il fratello Giacinto Butindaro il 29 Agosto del 2011 fece un articolo sul profondo odio di Marilyn Manson nei confronti della Bibbia. Ed è il seguente:

Marilyn Manson e il suo odio verso la Bibbia

manson-bibbia

Marilyn Manson è un noto cantante rock, che tra le altre cose ha affermato orgogliosamente: «Se tutto va bene, verrò ricordato come la persona che pose fine al cristianesimo» (Cfr. Spin, agosto 1996, pag. 34). Manson, che è stato ordinato «reverendo» della californiana Church of Satan («Chiesa di Satana»), tra le cose abominevoli che compie quando si trova sul palco fa anche queste: strappa e brucia la Bibbia, e vomita bestemmie a non finire contro il nostro Signore Gesù Cristo.
In questi due video, voglio che guardiate la sua rabbia e il suo odio verso la Bibbia, che è la Parola di Dio, mentre la brucia e la strappa sul palco.

Ho deciso di farvi vedere questi due brevi video molto brutti per farvi riflettere su quanto Satana odia la Sacra Scrittura, perchè è evidente che questo cantante è posseduto da demoni ed è al servizio di Satana. Continua a leggere

Massoneria, Illuminati e Gesuiti

massoneria-illuminati-gesuitiL’ORDINE DEGLI ILLUMINATI

L’Ordine degli Illuminati è il nome di una società segreta bavarese del secolo XVIII. Venne fondato a Ingolstadt (Germania) il 1 maggio del 1776 dal Gesuita Johann Adam Weishaupt (1748-1830 – di origine ebraica e quindi convertito al Cattolicesimo), che era docente di diritto canonico all’Università dei Gesuiti di Ingolstadt, assieme agli studenti Anton von Massenhausen (1758-1815) e Max Merz (1758-1807). Adam Weishaupt professava idee occulte infatti sosteneva che «ogni uomo capace di trovare in se stesso la Luce Interiore… diventa eguale a Gesù, ossia Uomo-Re…», e che Dio è ogni cosa: «…tutte le religioni si fondano sull’impostura e le chimere, che tutte finiscono per rendere l’uomo debole, strisciante e superstizioso, che tutto, nel mondo, è materia e che Dio e il mondo non sono che un’unica cosa». La società subì una riorganizzazione con l’affiliazione nel 1780 del barone Adolf von Knigge (1752-1796), il quale conosceva i rituali massonici e suggerì quindi a Weishaupt una riorganizzazione. L’organizzazione della setta era simile a quella massonica, aveva struttura piramidale e diversi gradi di iniziazione a cui corrispondeva una consapevolezza progressiva dei segreti della setta e un maggiore potere. Solo gli adepti dei gradi superiori erano a conoscenza dell’ultimo scopo dell’Ordine, del vero illuminismo, questi capi parlavano di questo scopo agli altri adepti, senza mai dire in che cosa consistesse. Questa massoneria illuminata aveva anche tre gradi inferiori a cui potevano accedere tanti adepti che in realtà non venivano iniziati sui veri segreti della setta, ma allo stesso tempo costituivano quella parte dell’Ordine che si infiltrava dappertutto nella società. La maggior parte dei membri appartenevano già ad altre società segrete e ricoprivano posizioni di prestigio nel clero, nella nobiltà, nella magistratura, nell’esercito, in ambito culturale, oppure erano rinomati avvocati. Anche molti personaggi illustri si associarono all’Ordine degli Illuminati. Pare che tra gli Illuminati figurava anche il compositore massone Wolfang Amadeus Mozart, il cui Flauto Magico è pieno di allusioni massoniche e illuministiche, essendo un’opera pro-Illuminati.

Weishaupt, che era soprannominato Spartacus, avendo compreso il vantaggio che avrebbe avuto dall’aderire alla Massoneria, in quanto avrebbe ottenuto il consenso dei numerosi massoni sparsi per tutto il mondo, dal 1777 assieme ai suoi compagni Illuminati aderì alla loggia massonica Theodore del Buon Consiglio di Monaco. Anche gli altri membri della setta si infiltrarono velocemente nelle logge che alla fine del 1700 si stavano diffondendo un po’ in tutta Europa e a queste diedero un forte impulso rivoluzionario. Nel 1782 poi ci fu il Congresso di Wilhelmsbad che sancì in maniera ufficiale l’alleanza dell’Ordine degli Illuminati con la Massoneria. A quello storico Congresso c’erano i rappresentanti di circa 3 milioni di membri appartenenti a società segrete europee, e i rappresentanti degli Illuminati riuscirono a far adottare i piani organizzativi che gli Illuminati avevano formulato (Gary Allen, «Illumunism, The Great Conspiracy», American Opinion, [June, 1976], pag. 47-49), e per questa ragione se ne andarono via completamente soddisfatti dall’esito.

Ma qual’era l’obbiettivo di questo Ordine? Essenzialmente quello di creare un unico governo mondiale portando le nazioni all’eliminazione di ogni forma di governo e di religione già esistente. In altre parole, creare un nuovo ordine mondiale. E per portare a compimento questo loro progetto usavano la dissimulazione, infatti Weishaupt ebbe a dichiarare: ‘Esso [l’Ordine degli Illuminati] non deve mai apparire con il proprio nome, bensì occultarsi sotto il nome di un’altra società. Le logge inferiori della Massoneria sono intanto il velo più conveniente al nostro grande oggetto, perchè il mondo è già abituato a non aspettarsi dai massoni nulla di grande e che meriti attenzione. Inoltre, al nostro scopo meglio si adatta la forma di società erudita o letteraria, e se la Massoneria non fosse esistita, questo è il mascheramento che si sarebbe dovuto adottare. E potrebbe essere non soltanto un costume, ma anche un potente strumento nelle nostre mani. Instituiremo società e centri letterari, che saranno tutti sotto la nostra direzione, sostenendoli con le nostre opere, per piegare l’opinione pubblica a nostro piacere’ (citato in Arthur Goldwag, Il Libro che la Massoneria non ti farebbe mai leggere, Newton Compton Editori, Roma 2011, pag. 237). In altre parole, gli Illuminati decisero di servirsi dei massoni per raggiungere il loro obbiettivo, e difatti Johann Adam Weishaupt ebbe a dichiarare anche: ‘I massoni, devono esercitare l’autorità sugli uomini di ogni stato, di ogni nazione, di ogni religione, dominarli senza alcuna costrizione esterna, tenerli uniti con legami durevoli, ispirando a tutti uno stesso spirito, diffondere ovunque uno stesso spirito, nel massimo silenzio e con tutta l’operosità possibile, dirigere tutti gli uomini sulla terra per lo stesso fine. E nell’intimità delle società segrete che si deve conoscere come preparare l’opinione” (Emmanuel Barbier, Les Infiltrations maconniques dans d’Eglise, Ed. Desclée de Brouwer et Cie, Paris 1910, p. 3).

banconota-dollaro

Foto: la banconota del dollaro americano contiene sul suo retro il simbolo degli Illuminati, cioè la piramide (tronca) con l’occhio onniveggente in cima ad essa, e con la data della nascita dell’Ordine degli Illuminati scritta in numeri romani sulla base della piramide, e con la scritta in latino Novus Ordo Seclorum che significa ‘nuovo ordine delle epoche’. ‘Annuit Coeptis’ significa invece ‘Egli favorisce le nostre imprese’. Continua a leggere

Satanismo, Magia ed Esoterismo nella Massoneria

carducci-inno-a-satana

Foto: Il massone Giosuè Carducci e il suo ‘Inno a Satana’

Il Satanismo Massonico

Come abbiamo visto prima, Satana nella massoneria viene visto e presentato come il simbolo del Libero Pensiero e il portatore della cosiddetta Luce massonica. Possiamo quindi dire che nella Massoneria esiste una forma di Satanismo. I massoni naturalmente cercano di confondere le menti dei ‘profani’ con dei ragionamenti molto complessi, con i quali vorrebbero far capire che il loro Satana non è il Satana della Bibbia, che è malvagio e nemico di Dio, ma analizzando bene le loro parole non si può che arrivare alla conclusione che il loro Satana è invece proprio il diavolo di cui parla la Bibbia. Non dimenticatevi che i Massoni sono autorizzati a mentire pur di non rivelare i segreti della vera Massoneria, quella cioè degli alti gradi.

A conferma di ciò, cioè dell’esistenza di questa forma di Satanismo nella Massoneria, vi propongo questo interessante scritto, che fa parte di uno studio dal titolo Iniziazione, Esoterismo e Luciferismo nella Massoneria del GOI, a cura di Paolo M. Siano che è un cattolico (e quindi in esso troverete talvolta espressioni ‘cattoliche’). Ci tengo a precisare che faccio questo perchè lo studio di questo cattolico contiene delle informazioni molto importanti ai fini dello smascheramento della Massoneria, che è lo scopo di questo libro, e che naturalmente il mio giudizio sulla Chiesa Cattolica Romana – giudizio che ho ampiamente espresso nel mio libro ‘La Chiesa Cattolica Romana’ – non è cambiato. Questo discorso vale anche per qualsiasi altra citazione presa da altri scritti di cattolici. Questo giusto per evitare fraintendimenti di qualsiasi genere. Continua a leggere