Il documento che attesta che l’Alleanza Evangelica Mondiale e la Chiesa Cattolica Romana si sono alleate

Launch of “Christian Witness in a Multi-Religious World: Recommendations for Conduct”L’Alleanza Evangelica Mondiale (di cui fa parte l’AEI) è molto ecumenica ed aperta al dialogo interreligioso, perchè sia l’ecumenismo che il dialogo interreligioso fanno parte dell’agenda della Massoneria, e l’Alleanza Evangelica Mondiale è nata in un tempio massonico.
A tale proposito faccio presente che il 28 Giugno 2011 presso il Centro Ecumenico di Ginevra (Svizzera), è stato presentato un documento dal titolo ‘Christian Witness in a Multi-Religious World: Recommendations for Conduct’, ossia ‘Testimonianza Cristiana in un mondo multi religioso: raccomandazioni per il comportamento’. Queste raccomandazioni sul comportamento rispettoso che devono tenere i missionari, gli evangelisti ed altri testimoni quando condividono la fede Cristiana sono state rilasciate dopo una serie di consultazioni durate cinque anni tra il Consiglio Mondiale delle Chiese (WCC), il Consiglio Pontificio per il Dialogo Interreligioso (PCID) della Chiesa Cattolica Romana e l’Alleanza Evangelica Mondiale (WEA). Geoff Tunnicliffe, il segretario generale dell’Alleanza Evangelica Mondiale, ha affermato: ‘Negli ultimi cinque anni noi stiamo costruendo un nuovo ponte’. ‘Il documento è un grande raggiungimento’, ha spiegato, in quanto esso rappresenta un accordo formale sull’ ‘essenza della missione Cristiana’, e nello stesso tempo dimostra che organismi cristiani diversi ‘sono capaci di lavorare assieme e parlare assieme’. In questo senso, dice lui, il rilascio di questo testo ‘è un momento storico’ nella ricerca dell’unità dei Cristiani. Il documento sulla testimonianza cristiana invita ad uno studio delle questioni della missione e del dialogo interreligioso, a costruire la fiducia e la cooperazione tra persone di tutte le religioni e la promozione della libertà religiosa dappertutto. I Cristiani sono incoraggiati a pregare per il benessere di tutti, a fortificare la loro identità religiosa e ad evitare di rappresentare erroneamente le credenze degli altri (notizie tratte da: http://www.oikoumene.org/).

Ecco il documento in italiano. Leggetelo attentamente perchè è la prova che l’Alleanza Evangelica Mondiale si è alleata con la Chiesa Cattolica Romana, e quindi è imperativo uscire dall’AEI. Continua a leggere

Geoff Tunnicliffe sostiene che i Mussulmani e i Cristiani adorano lo stesso Dio

geoff-islamAnche Geoff Tunnicliffe, segretario generale dell’Alleanza Evangelica Mondiale (di cui fa parte anche l’Alleanza Evangelica Italiana), è tra coloro che sostengono la menzogna secondo cui l’Iddio della Bibbia e il Dio del Corano sono lo stesso Dio. Egli infatti è tra i firmatari (assieme ad altri predicatori famosi come Rick Warren, Robert Schuller, e David Yonggi Cho) del documento intitolato ‘Una Risposta Cristiana a ‘Una Parola Comune Tra Noi e Voi’ in cui viene detto che i Mussulmani e i Cristiani adorano lo stesso Dio e che ‘il futuro del mondo dipende dalla pace tra i Mussulmani e i Cristiani’, e quindi viene dichiarato: ‘…. noi dobbiamo impegnarci in un dialogo interreligioso come coloro che cercano il bene l’un dell’altro, poiché l’unico Dio cerca incessantemente il nostro bene’.

geoff tunnicliffe islam

Fonte: http://faith.yale.edu/common-word/common-word-christian-response

Lo voglio ribadire quindi anche in questa occasione a coloro che fanno parte dell’AEI: uscite e separatevi da essa. Continua a leggere

Geoff Tunnicliffe: un uomo al servizio della Massoneria

Ecco Geoff Tunnicliffe, segretario generale dell’Alleanza Evangelica Mondiale (di cui fa parte anche l’Alleanza Evangelica Italiana), in una foto ufficiale (http://www.christiantoday.com/).

geoff-posa

D’altronde, come ho già detto, l’Alleanza Evangelica Mondiale è nata in un tempio massonico. Quindi non c’è da meravigliarsi affatto se a capo di questa organizzazione mondiale ci sia un uomo a forma di squadra. Ma avete capito allora perché l’Alleanza Evangelica Mondiale è così fortemente impegnata nell’ecumenismo e nel dialogo interreligioso? Perché l’ecumenismo e il dialogo interreligioso fanno parte di quei passi necessari all’instaurazione di una religione universale che è l’obbiettivo dichiarato della Massoneria. Lo scopo ultimo della Massoneria infatti è quello di creare una grande religione universale, infatti nelle Costituzioni massoniche del 1723, si legge: «L’idea della Massoneria è di riunire tutte le religioni e creare una religione universale: religione nella quale tutti gli uomini si accordano». Continua a leggere

Il predicatore James Robison si scambia il ‘cinque’ con Francesco

francesco-robison-cinqueJames Robison (classe 1943) è un famoso televangelista americano fondatore e presidente della Christian Relief Organization Life Outreach International. Ha partecipato anche lui il 24 giugno 2014 all’incontro in Vaticano di alcuni importanti ‘leaders evangelici’ (John Arnott e sua moglie Carol, Brian Stiller, Kenneth Copeland, Thomas Schirrmacher, Geoff Tunnicliffe, James Robison e sua moglie Betty, e il vescovo Tony Palmer) con Francesco, il capo della Chiesa Cattolica Romana. Guardatelo in questa foto in cui si scambia il ‘cinque’ con Francesco! La foto dice tutto. E sapete come ha commentato questa foto James Robison sul suo sito? Dicendo ‘Che bella immagine di amore e di unità soprannaturale per amore del Vangelo e di coloro che Gesù è venuto a redimere’ (What a beautiful picture of love and supernatural oneness for the sake of the Gospel and those Jesus came to redeem – http://www.jamesrobison.net/witnessing-the-miracle-jesus-prayed-for/). Una vergogna, veramente una vergogna.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Fonte: http://giacintobutindaro.org/

Articoli correlati:

L’Alleanza Evangelica Mondiale si è alleata con ‘papa’ Francesco

Facciamo sapere alla fratellanza in Italia che Geoff Tunnicliffe, segretario generale dell’Alleanza Evangelica Mondiale, il giorno 19 Marzo 2013 ha partecipato alla cerimonia di intronizzazione del ‘papa’ Francesco che si è tenuta in Vaticano e durante quella settimana lo ha pure incontrato. Lo ha comunicato lui stesso mettendo sulla sua pagina facebook queste due foto.

alleanza-francesco-02

alleanza-francesco-01

Fonte: https://www.facebook.com/geoff.tunnicliffe

In questa video intervista poi – dopo avere incontrato ‘papa’ Francesco – egli ha dichiarato che quando ha incontrato il papa lo ha salutato a nome degli oltre 600 milioni di Cristiani che rappresenta l’Alleanza Evangelica Mondiale (tra cui i membri di tutte quelle Chiese Evangeliche che qui in Italia apppartengono all’Alleanza Evangelica Italiana), gli ha augurato il meglio da parte di Dio e gli ha detto che loro pregano per lui, e che l’Alleanza è decisa a continuare a collaborare con la Chiesa Cattolica Romana su delle questioni che riguardano il mondo, come la povertà mondiale, la persecuzione contro i Cristiani, e la libertà religiosa. Continua a leggere

Il piano dei Massoni/Illuminati: distruggere il Cristianesimo per mezzo delle Chiese Evangeliche

apostasia-banner-okI Massoni e gli Illuminati nutrono un forte odio e disprezzo verso Gesù Cristo e i suoi insegnamenti che ci hanno trasmesso i suoi apostoli. Perchè questo odio e disprezzo? Perchè sia i massoni che gli Illuminati sono dal diavolo, sono sotto la potestà delle tenebre, e siccome hanno come obbiettivo la creazione di un nuovo ordine mondiale in cui gli uomini dovranno professare una unica religione (che secondo gli alti gradi della Massoneria è quella luciferina), e il Cristianesimo è un forte ostacolo alla realizzazione di questo loro progetto, in quanto per loro è pieno di pregiudizi, settarismo, e assurdità mostruose, allora hanno deciso di annullare il Cristianesimo, usandosi però della Chiesa stessa, quindi lavorando nell’ombra, senza dare all’occhio. E quindi che hanno fatto? Hanno creato o spinto a creare delle organizzazioni volte all’ecumenismo e propense al dialogo interreligioso, aiutandole anche finanziariamente, o appoggiandole in svariate maniere, ed hanno infiltrato nelle Chiese Evangeliche un pò per tutto il mondo dei loro emissari travestiti da pastori o predicatori, o hanno guadagnato alla loro causa dei pastori delle varie Chiese. E costoro dovranno lavorare affinchè prevalgano i principi e gli obbiettivi della Massoneria, e come voi sapete tra i loro obbiettivi c’è l’ecumenismo con la Chiesa Cattolica Romana e la Chiesa Ortodossa, come anche il dialogo interreligioso con le religioni, per cercare di unire tutti assieme. Per spiegarvi che cosa significa che il piano massonico consiste nel voler distruggere il Cristianesimo per mezzo della Chiesa, devo parlarvi di alcune importanti organizzazioni, che sono il National Council of Churches degli USA, il World Council of Churches, la World Evangelical Alliance, la YMCA, la Interfaith Alliance, il Movimento di Losanna, la Tony Blair Foundation, alcune Società Bibliche, l’Esercito della Salvezza, i Boy Scout, e la Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia. Continua a leggere

L’Alleanza Evangelica Italiana collabora con il diavolo: ecco in che maniera

Articolo tratto da: http://giacintobutindaro.org/

aei-liberta-religiosa

Nota bene: in Italia la cosiddetta libertà religiosa viene proclamata anche dalla Federazione delle Chiese Evangeliche, dalla Federazione delle Chiese Pentecostali, dalle Assemblee di Dio in Italia, ed altre organizzazioni e denominazioni evangeliche, per cui il discorso che faccio sull’AEI vale anche per tutti gli altri che parlano e ragionano come quelli dell’AEI.

L’Alleanza evangelica italiana (AEI) è un organismo di cooperazione interprotestante italiano. Costituita a Firenze nel 1974, dal 1990 l’AEI ha sede legale a Roma. E’ la diramazione italiana dell’Alleanza evangelica mondiale (WEA), sorta in Inghilterra nel 1846 e che oggi rappresenta oltre 600 milioni di Cristiani Evangelici in tutto il mondo.

Il comitato esecutivo AEI è composto dal presidente Giacomo Ciccone, dal vice-presidente Leonardo De Chirico, e dal segretario generale Gian Piero Marussich. I consiglieri invece sono: per il Distretto Nord-Est, Giuseppe Rizza; per il Distretto Centro-Nord, Ettore Calanchi; per il Distretto Centro e Sardegna, Stefano Bogliolo; per il Distretto Sud-Est, Samuele Russo; per il Distretto Sicilia, Vincenzo Paci. Continua a leggere