Franco Ravenda contro Giacinto Butindaro

Si chiama Franco Ravenda ed è un seguace del falso profeta William Branham. È da tempo che si scaglia contro di noi, soprattutto verso il fratello Giacinto Butindaro, perché crediamo ed insegniamo la dottrina della Trinità. Di seguito alcuni suoi video.

 

Per ulteriori info:

Dio non castiga gli uomini, ma maledice chi non dà la decima. La contraddizione dei servi di Mammona!

decima-predicatoriAvete notato che coloro che dicono che oggi Dio non castiga gli uomini con malattie o eventi funesti, sono gli stessi che dicono ai credenti ‘Se non date la decima Dio maledirà la vostra vita’?

Ma sbaglio o quando Dio maledice qualcuno lo castiga mandandogli addosso dei mali o degli eventi funesti? E difatti quando Dio sotto la legge promise che avrebbe mandato delle maledizioni contro coloro che non osservavano i Suoi comandamenti – tra cui quello della decima – disse quanto segue: “Ma se non ubbidisci alla voce dell’Eterno, del tuo Dio, se non hai cura di mettere in pratica tutti i suoi comandamenti e tutte le sue leggi che oggi ti do, avverrà che tutte queste maledizioni verranno su te e si compiranno per te: Sarai maledetto nella città e sarai maledetto nella campagna. Maledetti saranno il tuo paniere e la tua madia. Maledetto sarà il frutto delle tue viscere, il frutto del tuo suolo; maledetti i parti delle tue vacche e delle tue pecore. Sarai maledetto al tuo entrare e maledetto al tuo uscire. L’Eterno manderà contro di te la maledizione, lo spavento e la minaccia in ogni cosa a cui metterai mano e che farai, finché tu sia distrutto e tu perisca rapidamente, a motivo della malvagità delle tue azioni per la quale m’avrai abbandonato. L’Eterno farà sì che la peste s’attaccherà a te, finch’essa t’abbia consumato nel paese nel quale stai per entrare per prenderne possesso. L’Eterno ti colpirà di consunzione, di febbre, d’infiammazione, d’arsura, d’aridità, di carbonchio e di ruggine, che ti perseguiteranno finché tu sia perito. Il tuo cielo sarà di rame sopra il tuo capo, e la terra sotto di te sarà di ferro. L’Eterno manderà sul tuo paese, invece di pioggia, sabbia e polvere, che cadranno su te dal cielo, finché tu sia distrutto. L’Eterno farà sì che sarai messo in rotta dinanzi ai tuoi nemici; uscirai contro a loro per una via e per sette vie fuggirai d’innanzi a loro, e nessuno dei regni della terra ti darà requie. I tuoi cadaveri saran pasto di tutti gli uccelli del cielo e delle bestie della terra, che nessuno scaccerà. L’Eterno ti colpirà con l’ulcera d’Egitto, con emorroidi, con la rogna e con la tigna, di cui non potrai guarire. L’Eterno ti colpirà di delirio, di cecità e di smarrimento di cuore; e andrai brancolando in pien mezzodì, come il cieco brancola nel buio; non prospererai nelle tue vie, sarai del continuo oppresso e spogliato, e non vi sarà alcuno che ti soccorra. Ti fidanzerai con una donna, e un altro si giacerà con lei; edificherai una casa, ma non vi abiterai; pianterai una vigna, e non ne godrai il frutto. Il tuo bue sarà ammazzato sotto i tuoi occhi, e tu non ne mangerai; il tuo asino sarà portato via in tua presenza, e non ti sarà reso; le tue pecore saranno date ai tuoi nemici, e non vi sarà chi ti soccorra. I tuoi figliuoli e le tue figliuole saran dati in balìa d’un altro popolo; i tuoi occhi lo vedranno e languiranno del continuo dal rimpianto di loro, e la tua mano sarà senza forza. Un popolo, che tu non avrai conosciuto, mangerà il frutto della tua terra e di tutta la tua fatica, e sarai del continuo oppresso e schiacciato. E sarai fuor di te per le cose che vedrai con gli occhi tuoi. L’Eterno ti colpirà sulle ginocchia e sulle cosce con un’ulcera maligna, della quale non potrai guarire; ti colpirà dalle piante de’ piedi alla sommità del capo. L’Eterno farà andare te e il tuo re che avrai costituito sopra di te, verso una nazione che né tu né i padri tuoi avrete conosciuta; e quivi servirai a dèi stranieri, al legno e alla pietra; e diverrai lo stupore, il proverbio e la favola di tutti i popoli fra i quali l’Eterno t’avrà condotto. Porterai molta semenza al campo e raccoglierai poco, perché la locusta la divorerà. Pianterai vigne, le coltiverai, ma non berrai vino né coglierai uva, perché il verme le roderà. Avrai degli ulivi in tutto il tuo territorio ma non t’ungerai d’olio, perché i tuoi ulivi perderanno il loro frutto. Genererai figliuoli e figliuole, ma non saranno tuoi, perché andranno in schiavitù. Tutti i tuoi alberi e il frutto del tuo suolo saran preda alla locusta. Lo straniero che sarà in mezzo a te salirà sempre più in alto al disopra di te, e tu scenderai sempre più in basso. Egli presterà a te, e tu non presterai a lui; egli sarà alla testa, e tu in coda. Tutte queste maledizioni verranno su te, ti perseguiteranno e ti raggiungeranno, finché tu sia distrutto, perché non avrai ubbidito alla voce dell’Eterno, del tuo Dio, osservando i comandamenti e le leggi ch’egli t’ha dato” (Deuteronomio 28:15-45). Continua a leggere

Il «cristo compagnone» del film blasfemo DOGMA

cristo compagnone del film dogma Quello che vedete è il cosiddetto «cristo compagnone». Questa immaginetta gira molto nel web, soprattutto nei siti internet dove fanno della satira intorno a Cristo e al Cristianesimo. Purtroppo esistono degli evangelici che, consapevolmente o inconsapevolmente, condividono o pubblicano questa immagine nei loro siti o su Facebook. Il motivo per cui divulgano questa immaginetta è semplice. Per loro Gesù era una sorta di giocherellone, oltre che un simpaticone. Quindi, vedendo Gesù in questa maniera, è scontato che divulghino questa immagine. Questo accade quando credono e servono un altro gesù che gli fa fare tutto quello che vogliono. Tanto, dicono loro, Gesù insegnava alle persone a non giudicare ed amare tutti. Questo viene detto perché storcono, è di molto direi, le parole di Gesù intorno l’amore e il giudizio. Molti conoscono e citano sempre i soliti tre/quattro versetti come Giovanni 3:16 e 1 Giovanni 3:16 dove si parla dell’amore di Dio e Matteo 7:1 dove ci sono scritte le famose parole, che molti storpiano, «Non giudicare». Ma il Gesù che presenta il Nuovo Testamento è molto diverso da quello che descrivono questi evangelici modernisti. Gesù fu un predicatore di Giustizia e mostrò una forte intolleranza verso le false dottrine dei Farisei e dei Sadducei. Queste parti del carattere di Gesù vengono, forse, volutamente occultati. Perché altrimenti dovrebbero ammettere che loro credono in un altro gesù e che non possono fare quello che vogliono. Qui di seguito vi metterò alcuni dei moltissimi passi dove Gesù viene presentato come un uomo retto che predicava la giustizia andando anche contro l’ipocrisia dei Farisei. Continua a leggere

«Pastore» costringe le donne ad abortire e gli uomini a sottoporsi a vasectomia

angleyErnest W. Angley (nella foto), «pastore» di una Chiesa Evangelica nello stato dell’Ohio (USA), che si definisce profeta, è accusato da ex membri della Chiesa di essere omosessuale, e di costringere le donne ad abortire, e gli uomini a sottoporsi a vasectomia per non avere figli, in quanto «lui non vuole che le persone abbiano dei figli perché essi sottrarrebbero il loro tempo e il loro denaro [alla Chiesa]» (He doesn’t want people to have kids because it would take their time and money away from [the church]). Le testimonianze di questi ex membri sono veramente inquietanti e sconcertanti. Come ha detto uno di questi ex membri ‘Questo uomo è un mostro’ (“This man is a monster”), che esercita un potente lavaggio del cervello e un controllo mentale sui membri.http://www.ohio.com/news/local/ernest-angley-s-grace-cathedral-rocked-by-accusations-involving-abortions-and-vasectomies-1.531094?utm_medium=twitter&utm_source=twitterfeed&localLinksEnabled=false#.VDqOVe-we8U.twitterhttp://www.rawstory.com/rs/2014/10/ohio-pastor-forced-vasectomies-abortions-because-kids-divert-money-away-from-church-report/

Fratelli, ci sono sedicenti pastori come costui che sono degli uomini malvagi che odiano il Signore e il Suo popolo e le loro parole e opere lo testimoniano chiaramente. Se fate parte di una di queste Chiese condotte da uno di questi ‘mostri’, uscite e separatevi da essa immediatamente.

Spero che questo ulteriore scandalo vi mostri come dovete sempre esaminare quello che dice il vostro pastore mediante le Sacre Scritture, ed essere pronti a dire NO alle sue menzogne.

“Perché molti camminano (ve l’ho detto spesso e ve lo dico anche ora piangendo), da nemici della croce di Cristo; la fine de’ quali è la perdizione, il cui dio è il ventre, e la cui gloria è in quel che torna a loro vergogna; gente che ha l’animo alle cose della terra” (Filippesi 3:18-19).

“Or io v’esorto, fratelli, tenete d’occhio quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che avete ricevuto, e ritiratevi da loro. Poiché quei tali non servono al nostro Signor Gesù Cristo, ma al proprio ventre; e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore de’ semplici” (Romani 16:17-18)

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Fonte: http://giacintobutindaro.org/

Chiesa Pentecostale vende olio e ribes nero che ‘guariscono’ pure gli ammalati di cancro

In Inghilterra la Chiesa Pentecostale «Victorious Pentecostal Assembly» (VPA), vende bottiglie di olio e di ribes nero sostenendo che questi prodotti, che prima di essere spediti vengono benedetti dal ‘pastore’, guariscono pure i malati di cancro!
olio-ribes-curano

Fonte notizia: http://www.dailymail.co.uk/news/article-2185953/Church-slammed-selling-blackcurrant-cordial-olive-oil-drink-miracle-cure-cancer-HIV.html

Foto dei prodotti tratte da http://alexomokudu.org/shop/

La notizia apparsa sul Manchester Evening News

Men-investigation

Ecco l’ennesima impostura escogitata da un servo di Mammona per arricchirsi.

L’apostolo Paolo chiama coloro che agiscono in questa maniera: “Uomini corrotti di mente e privati della verità, i quali stimano la pietà esser fonte di guadagno” (1 Timoteo 6:5). Guardatevi e ritiratevi da costoro, che hanno il cuore esercitato alla cupidigia e sfruttano le anime con parole finte. Continua a leggere

Giudizi di Dio sulle statue cosiddette sacre fatte dagli uomini

Ho unito diversi articoli scritti da Giacinto Butindaro sulle statue fatte dagli uomini, distrutte da calamità naturali. Ovviamente queste calamità naturali procedono da Dio, visto che Dio ha in abominio il culto delle statue. 

Io sono il SIGNORE; questo è il mio nome; io non darò la mia gloria a un altro, né la lode che mi spetta agli idoli. (Isaia 42:8)

Dio distrugge una statua di Maria tramite un vento impetuoso

Ecco quello che è avvenuto a Puerto Maldonado (Perù) alcuni mesi fa: un forte vento levatosi per ordine dell’Iddio vivente e vero ha abbattuto la statua della Vergine Maria che è caduta da un’altezza di alcune decine di metri, frantumandosi in tanti pezzi. Questo è il servizio giornalistico che documenta ciò

Alcune foto che mostrano cosa è accaduto

vergine-pedro-maldonado

Fonte: http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?t=790024 ; http://www.inforegion.pe/medio-ambiente/166862/vientos-huracanados-hacen-temblar-a-puerto-maldonado/

Ecco dunque un altro giudizio di Dio contro gli idoli della Chiesa Cattolica Romana. Continua a leggere

Billy Graham: le prove che è un massone

billy-graham-massoneria

Billy Graham (classe 1918), il famoso predicatore americano, è un massone. Ecco le prove che dimostrano ciò.

1) Nel libro The Deadly Deception dell’ex massone (convertitosi a Cristo) Jim Shaw, c’è una parte dove lui parla del giorno in cui ricevette il 33esimo grado massonico del Rito Scozzese ed Accettato, e dice sulla cerimonia: ‘C’erano alcuni uomini estremamente importanti quel giorno, inclusi un Re Scandinavo, due ex presidenti degli Stati Uniti d’America, un evangelista internazionalmente importante, due altri predicatori internazionalmente importanti, e un ufficiale molto alto del governo federale, colui che effettivamente mi diede [presented me with] il certificato del 33esimo Grado. Alcuni fecero solo delle brevi apparizioni; altri stettero molto più a lungo’ (Jim Shaw & Tom McKenney, The Deadly Deception, pag. 104-105). Continua a leggere

Sia Dio riconosciuto verace, ma Luca Adamo bugiardo

luca-adamo-tbnQuesto è un post apparso su Facebook il 28 maggio 2013, a firma del ‘pastore’ Luca Adamo.

E’ VERO CHE L’HA DETTO, MA QUELLO CHE HA DETTO NON E’ VERO..

“… Per questo ho detto cose che non comprendevo, cose troppo alte per me che non conoscevo”.

Sapete chi ha fatto questa confessione?
Giobbe.
Sì, proprio lui, il buon Giobbe.
State quindi attenti a molte cose che Giobbe afferma.. non dice sempre il vero!

Un esempio?
Giobbe afferma: “Dio ha dato, Dio ha tolto..”, ma non era vero.
Cioè, è vero che Giobbe ha detto questo, ma questo che Giobbe ha detto non era vero.
Non era stato Dio a togliergli la salute e la famiglia, ma era stato il diavolo a farlo!

Un altro esempio: “Il fuoco di Dio è caduto dal cielo e ha investito pecore e servi e li ha divorati” (Giobbe 1:16).
In realtà, non era il fuoco di Dio.. era il fuoco di Satana.
Ma Giobbe, questo, non lo sapeva.
Ad essere precisi, Giobbe non sapeva nemmeno dell’esistenza di Satana!

Leggiamo quindi il libro di Giobbe alla luce del Nuovo Testamento, e cerchiamo di non fare come Giobbe il quale, non avendo la conoscenza che oggi abbiamo, pensava che tutto ciò che gli accadeva proveniva da Dio.
Giobbe era giustificato, non aveva la conoscenza che oggi abbiamo e non aveva ancora nemmeno la bibbia.. noi, a differenza sua, la bibbia l’abbiamo.
Usiamola..

Pastor Luca Continua a leggere

Nicola Martella ha vomitato i suoi oltraggi contro Butindaro

martella-piacentini-liberta-religiosaIntroduzione

Quelli della Chiesa dei fratelli dicono di sovente che i VERI credenti devono manifestare il FRUTTO DELLO SPIRITO SANTO. Nicola Martella, esegeta della Chiesa dei fratelli, contrariamente a quanto viene insegnato con tanta enfasi nel loro mezzo, ha vomitato oltraggi e calunnie contro Butindaro, perdendo chiaramente quell’autocontrollo frutto dello Spirito santo e che tutti i conduttori devono OBBLIGATORIAMENTE avere, come Paolo ha detto a Tito.

Fate attenzione, quindi, perché per un cristiano è doveroso che anche contro i veri malvagi bisogna comportarsi in modo leale e corretto, accusandoli solo di cose che sono espressamente e inequivocabilmente dimostrate con prove evidenti, visibili a tutti, e non con cose solo ipotizzate.

Se un presunto ministro di Dio, come tanti ce ne sono, insegna una falsa dottrina pubblicamente, essa è ben visibile a tutti, perciò prendendo il suo scritto e confutandolo, ecco che viene fatta un’opera sia leale nei confronti di quel falso ministro, sia nei confronti dei fratelli che possono in tutta libertà fare ricerche autonomamente e verificare di persona se le cose stanno realmente così com’è stato detto nella confutazione.

Guai se la confutazione o la riprensione di condotte sterili e contrarie al sano comportamento a cui un cristiano è chiamato da Dio a tenere, non fosse chiaramente confermato da prove PUBBLICHE e così evidenti che tutti avrebbero potuto riprendere o confutare con le sacre Scritture tale cosa. La citazione delle prove pubbliche e ben riconoscibili da tutti, amici e nemici, nella riprensione di comportamenti contrari a quanto viene insegnato dalla Parola di Dio, è una cosa doverosa, obbligatoria,  perché è appunto in questo che si differenzia un CALUNNIATORE da un fratello che riprende ed esorta gli altri nella sana dottrina. Infatti, non si può percuotere la guancia di qualcuno senza dimostrare chiaramente con prove certe ed evidenti il male che è stato detto o fatto, come ci ha insegnato il nostro Signore Gesù Cristo (“Gesù gli disse: Se ho parlato male, dimostra il male che ho detto; ma se ho parlato bene, perché mi percuoti?” – Giovanni 18:23).

Gli attacchi personali rivolti allo scrittore o al predicatore, che si spingono ad insinuare delle cose così personali e private, che nessuno conosce se non Dio o le persone intime, è chiaro che non provengono da un uomo con una buona coscienza, ma provengono da una persona che non è mosso dallo Spirito santo a parlare, ma è certamente mosso da un altro spirito, quello di rivalsa, quello di volere il male di quella persona. Ciò è proprio quello che ha fatto qualche giorno fa Nicola Martella, con un suo scritto con cui ha vomitato addosso a Giacinto Butindaro tutto il suo rancore ed il suo veleno, ma senza provare nulla di quello di cui l’ha accusato. Un tale comportamento è spiegabile solamente alla luce del fatto che Martella è stato più volte confutato e ripreso da Giacinto Butindaro, sia nella dottrina che nella condotta. (per leggere la gravità dei falsi insegnamenti e la condotta contraria alla Parola di Dio che Nicola Martella ha tenuto, che sono state riprese e mostrate a tutti pubblicamente sul web da Giacinto Butindaro, cliccate in questo link: http://labuonastrada.wordpress.com/category/martella-nicola/ ) Continua a leggere

Attenzione: il libro ‘Domare la tigre’ di Tony Anthony è una storia falsa

domare-la-tigre

E’ ufficiale adesso. Larghe parti del libro ‘Domare la tigre’ di Tony Anthony, libro famoso in tutto il mondo e tradotto e pubblicato in italiano dalla EUN, sono false.

—————————

Il verdetto dell’Alleanza Evangelica e di Avanti Ministries su Tony Anthony

L’Alleanza Evangelica Britannica e Avanti Ministries hanno rilasciato congiuntamente una dichiarazione riguardo all’evangelista Tony Anthony.

Nel comunicato, spiegano innanzitutto che l’Alleanza Evangelica ha ricevuto una “denuncia dettagliata” nell’ottobre del 2012, chiamando in causa “l’autenticità della testimonianza dell’evangelista Tony Anthony”, che è membro di Avanti Ministries e la cui testimonianza è stata diffusa nel libro “Taming the Tiger” (Domare la Tigre).

Il comunicato dopo precisa che in seguito a questa denuncia e a discussioni tra l’Alleanza Evangelica e Avanti Ministries, è stata istituita una commissione indipendente di inchiesta. Questa era composta da tre membri rispettati del consiglio dell’Alleanza Evangelica Britannica: John Langlois (presidente del comitato), Keith Civval e Robert Amess.

Lo scorso 26 giugno questa commissione ha emesso la propria relazione e ha concluso “sulla base delle prove che gli sono state sottoposte, che molti passaggi del libro Domare la Tigre – e materiali associati – che pretendono di raccontare la vera storia della vita di Tony Anthony, non lo fanno”. Continua a leggere