Avviso ai visitatori

Avviso a chi commenta

Dovete mettere i vostri nomi e cognomi veri. Chi vuol dire qualcosa di vero non deve aver paura di mettere il suo nome e cognome. 

I vostri commenti che lascerete NON saranno APPROVATI se sono anonimi , offensivi, volgari e insensati.

Avviso a credenti

La Parola di Dio insegna che si può e si deve GIUDICARE CON GIUSTO GIUDIZIO, perché così Dio ordina Tra le cose che taluni dicono e insegnano, una delle cose più DEVASTANTI e DANNOSE per la chiesa c’è quello del ‘NON GIUDICARE MAI PER NESSUNA RAGIONE’, perché i falsi dottori, i falsi profeti e i cattivi operai non desiderano altro che essere creduti senza che le loro parole vengano messe in discussione e provate attraverso la Parola di Dio.

Un vero servitore di Dio non avrebbe problemi ad essere messo alla prova e che le sue parole vengano analizzate alla luce della Parola di Dio; mentre i falsi dottori, non hanno assolutamente piacere che le loro parole e i loro insegnamenti vengano passati per il fuoco della Parola di Dio. Vedete quanti danni può provocare l’ignoranza della Parola di Dio! In questo caso l’ignoranza apre la porta a tutti i falsi ministri e alle false dottrine, infatti, l’accettazione di tale insegnamento non permette ai fedeli di difendersi, ma devono assorbire ogni cosa che viene loro annunziato, ma Gesù non vuole questo, infatti ha detto: “badate dunque come ascoltate.” Ora vediamo alcuni passi che stanno scritti: Gesù ha detto queste parole (Giovanni 7:24) “Non giudicate secondo l’apparenza, ma giudicate con giusto giudizio.”;

L’apostolo Paolo ha scritto: (1 Corinzi 6:2,3) “Non sapete voi che i santi giudicheranno il mondo? E se il mondo è giudicato da voi, siete voi indegni di giudicar delle cose minime? Non sapete voi che giudicheremo gli angeli? Quanto più possiamo giudicare delle cose di questa vita!“; E ancora Paolo scrive: (1 Corinzi 14:29) “Parlino due o tre profeti, e gli altri giudichino;“; Gesù dice ancora: (Apocalisse 2:2) “Io conosco le tue opere e la tua fatica e la tua costanza e che non puoi sopportare i malvagi e hai messo alla prova quelli che si chiamano apostoli e non lo sono, e li hai trovati mendaci;“. Alla luce dei passi sopracitati, la Parola di Dio ci insegna che i santi possono e devono GIUDICARE, solo che devono farlo con GIUSTO GIUDIZIO, non basandosi sull’apparenza. Infatti sta anche scritto: (Matteo 7:1,3) “Non giudicate acciocché non siate giudicati; perché col giudicio col quale giudicate, sarete giudicati; e con la misura onde misurate, sarà misurato a voi. E perché guardi tu il bruscolo che è nell’occhio del tuo fratello, mentre non iscorgi la trave che è nell’occhio tuo?” E ancora: (Romani 2:1,3) “Perciò, o uomo, chiunque tu sii che giudichi, sei inescusabile; poiché nel giudicare gli altri, tu condanni te stesso; poiché tu che giudichi, fai le medesime cose. … E pensi tu, o uomo che giudichi quelli che fanno tali cose e le fai tu stesso, di scampare al giudizio di Dio?”

Quindi, coloro che giudicano le false dottrine e le opere infruttuose delle tenebre, non devono commetterli a loro volta, altrimenti mentre si giudicano gli altri si sta condannando sè stessi, perché fanno le medesime cose che riprovano negli altri. Per quanto riguarda la tolleranza, leggiamo cosa dice Gesù: (Apocalisse 2:20) “Ma ho questo contro a te: che tu tolleri quella donna Jezabel, che si dice profetessa e insegna e seduce i miei servitori perché commettano fornicazione e mangino cose sacrificate agl’idoli.” Gesù era contro al pastore della chiesa di Tiatiri perché TOLLERAVA il peccato!

3 commenti su “Avviso ai visitatori

  1. carmine ha detto:

    siamo stati manovrati x anni dalla apostolica romana ma grazie a DIO che ci a aperto gli occhi,,, alleluia

    Mi piace

  2. gennaro ha detto:

    VI SCRIVO NELLA AMORE DI CRISTO GESù IQUALE PECCATORE E VORREI UN VOSTRO PENSIERO BIBLICO E SCRITURALE SONO OPERATORE DI UN.E DEI MIEI COLEGHI MIA ANNO.DETTO PER MEZZO DEL EVANGELO DI CRISTO MI VOREBERO MORTO COME MIDEVO COMPORTARE. O CHIUSO OGNI CONTATO COLL IL PASTORE DELLA MIA CHIESA IL PASTORE E UN BRAVO PASTORE E NON SO COME COMPOTARE IN QUESTI CASI SI CHIAMA CHIRIBIRI GLI DEVO DELLE SCUSSE AIUTATEMI.

    Mi piace

    • Pace Gennaro Esposito. Innanzi tutto se devi delle scuse a qualcuno è buono scusarsi. Infatti Paolo dice: il sole non tramonti sopra il vostro cruccio (Efesini 4:26).
      Per quanto riguarda il fatto che ti vogliono morto, dovresti prima di tutto pregare il Signore facendo presente questo problema. Infatti Paolo disse ai Filippesi: ma in ogni cosa siano le vostre richieste rese note a Dio in preghiera e supplicazione con azioni di grazie. (Filippesi 4:6).
      Dopo di che se ti devono fare del male agisci come avrebbe agito Cristo Gesù, vincendo il male con il bene. Questo se sei perseguitato a causa del Vangelo. Se è un altro motivo, per esempio hai fatto del male a qualcuno dovresti chiedere scusa immediatamente.
      Gesù un giorno prese a dire: Chi cercherà di salvare la sua vita, la perderà; ma chi la perderà, la preserverà. Luca 17:33

      Spero tanto che non mi stai prendendo in giro. Se vuoi contattami al seguente indirizzo e-mail: gian_michele_tinnirello@hotmail.com oppure contatta il fratello Giacinto al seguente link http://www.lanuovavia.org/indirizzietelefoni.html

      Mi piace

I commenti non saranno approvati se sono anonimi, offensivi, volgari e insensati.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...