Geoff Tunnicliffe sostiene che i Mussulmani e i Cristiani adorano lo stesso Dio

geoff-islamAnche Geoff Tunnicliffe, segretario generale dell’Alleanza Evangelica Mondiale (di cui fa parte anche l’Alleanza Evangelica Italiana), è tra coloro che sostengono la menzogna secondo cui l’Iddio della Bibbia e il Dio del Corano sono lo stesso Dio. Egli infatti è tra i firmatari (assieme ad altri predicatori famosi come Rick Warren, Robert Schuller, e David Yonggi Cho) del documento intitolato ‘Una Risposta Cristiana a ‘Una Parola Comune Tra Noi e Voi’ in cui viene detto che i Mussulmani e i Cristiani adorano lo stesso Dio e che ‘il futuro del mondo dipende dalla pace tra i Mussulmani e i Cristiani’, e quindi viene dichiarato: ‘…. noi dobbiamo impegnarci in un dialogo interreligioso come coloro che cercano il bene l’un dell’altro, poiché l’unico Dio cerca incessantemente il nostro bene’.

geoff tunnicliffe islam

Fonte: http://faith.yale.edu/common-word/common-word-christian-response

Lo voglio ribadire quindi anche in questa occasione a coloro che fanno parte dell’AEI: uscite e separatevi da essa.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Fonte: http://giacintobutindaro.org/

Ecco cosa dice il Corano intorno a Cristo Gesù

corano

“Gesù Cristo non è nè il figlio di Dio, nè Dio!”

Affermarlo equivale a bestemmiare! Può un vero credente baciare il corano? (http://www.corano.it/corano.html)

Sura V, 77 (La tavola)

  • “Infedele è colui che dice: “Allàh è il terzo della Trinità”: non vi è che un solo Allàh, e questo Allàh è unico; se essi non ritrarranno ciò che affermano, un doloroso castigo attenderà gli infedeli”.

Sura IV, 169 (Le femmine)

  • “O voi che riceveste le Scritture (i cristiani; N.d.R.)! Non varcate i limiti della fede; non dite di Allàh che la verità. Gesù è il figlio di Maria, l’inviato dell’Altissimo e il suo Verbo. Egli l’ha fatto scendere in Maria. Esso è il suo soffio. Credete in Allàh e nei suoi apostoli; non dite esservi una Trinità; egli è uno. Questa credenza vi riuscirà più utile. Lungi che egli abbia un figlio, ma governa da solo il cielo e la terra, e basta a sé stesso”.

Sura V, 76 (La tavola)

  • “Quelli che dicono che il Messia, figlio di Maria, è Dio, pronunciano una bestemmia. Non ha egli stesso detto: “Figli d’Israele, adorate Allàh, mio e vostro Signore”? Chiunque associa altri dei ad Allàh non entrerà nel giardino delle delizie, e la sua dimora sarà nel fuoco…”.

Sura V, 116 (La tavola)

  • “Allàh chiese a Gesù, figlio di Maria, se avesse comandato agli uomini di adorare lui e sua madre come dèi; “Signore, rispose, avrei loro ordinato un sacrilegio? Se ne fossi colpevole, non lo saresti tu pure? Tu conosci ciò che è nel mio cuore, e io ignoro ciò che vela la tua maestà suprema. La conoscenza dei misteri non spetta che all’Altissimo””.

Sura XXXIX, 6 (Le schiere)

  • “Se Allàh avesse voluto avere un figlio, lo avrebbe scelto tra gli esseri che ha voluto creare. Ma che questa bestemmia sia lontana dalla sua gloria! Egli è unico e potente”.

Sura XIX, 89-93 (Maria)

  • “Essi (gli infedeli; N.d.R.) dicono che Allàh ha un figlio, e proferiscono così una bestemmia. Poco manca che i cieli non si schiantino a queste parole, che la terra non si spacchi e che le montagne spezzate non crollino! Essi attribuiscono un figlio al misericordioso, e non potrebbe averne”.

Sura IX, 30 (La conversione)

  • “I giudei dicono che Ozai è figlio di Dio; i cristiani dicono lo stesso del Messia. Parlano come gli infedeli che li precedettero; il cielo punirà le loro bestemmie. Chiamano signori i loro pontefici, i loro monaci e il Messia, figlio di Maria, ed è loro imposto di servire un solo Dio; non ce n’è un altro. Anatema a quelli che si associano al suo culto” !!!

Tratto da: https://gianmicheletinnirello.org/2013/04/05/quando-karol-wojtyla-bacio-il-corano/

Francesco scrive ai mussulmani “Mi sento vostro fratello”

bergoglio francescoCittà del Vaticano, 2 agosto 2013 – “Come tutti sapete, quando i Cardinali mi hanno eletto come Vescovo di Roma e Pastore Universale della Chiesa Cattolica, ho scelto il nome di Francesco, un santo molto famoso, che ha amato profondamente Dio e ogni essere umano, al punto da essere chiamato “fratello universale”. Lo scrive Papa Francesco in un messaggio indirizzato “ai musulmani di tutto il mondo” in occasione, spiega lo stesso Pontefice, “della conclusione del mese di Ramadan, dedicato principalmente al digiuno, alla preghiera e all’elemosina”.

Nel testo, il Papa ricorda ai fedeli dell’Islam, che è “ormai tradizione che, in questa occasione, il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso vi mandi un messaggio augurale, accompagnato da un tema offerto per la riflessione comune. Quest’anno, il primo del mio Pontificato, ho deciso – sottolinea – di firmare io stesso questo tradizionale messaggio e di inviarvelo, cari amici, come espressione di stima e amicizia per tutti i musulmani, specialmente coloro che sono capi religiosi”.

Papa Francesco continua il dialogo con i fedeli anche via web. “La sicurezza della fede non ci rende immobili e chiusi, ma ci mette in cammino per rendere testimonianza a tutti e dialogare con tutti”. Così scrive il pontefice in un tweet indirizzato agli 8 milioni di follower che lo seguono su Twitter.

Fonte: http://qn.quotidiano.net/cronaca/2013/08/02/928899-papa-muslumanio-twitter-dialogo-messaggio.shtml e anche http://www.repubblica.it/ultimora/esteri/papa-scrive-ai-musulmani-mi-sento-vostro-fratello/news-dettaglio/4381424

——————

Non avevamo dubbi, perchè sappiamo che Francesco e i mussulmani hanno lo stesso padre, che però non è l’Iddio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo ma il principe della potestà dell’aria che è quello spirito che opera al presente negli uomini ribelli tra cui c’è anche Francesco. Un figlio di Dio infatti non si sente fratello di quelli che non credono che Gesù Cristo è il Figlio di Dio come i mussulmani, ma solo di quelli che hanno creduto in Lui, secondo che è scritto: “a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figliuoli di Dio; a quelli, cioè, che credono nel suo nome; i quali non son nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d’uomo, ma son nati da Dio” (Giovanni 1:12-13). E pensare che tanti evangelici definiscono Francesco ‘un uomo Cristocentrico’!! Che scandalo!

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Francesco incontra importanti ‘leaders evangelici’

MASSIMA ATTENZIONE A QUESTA NOTIZIA. Francesco si è incontrato con degli importanti ‘leaders evangelici’ per pianificare l’alleanza tra la Chiesa Cattolica Romana e gli Evangelici, o meglio sancire una «unità nella diversità». L’incontro si è tenuto il 24 giugno 2014 in Vaticano presso il Palazzo Santa Marta. Ecco i nomi di coloro che si sono incontrati con lui: John e Carol Arnott (fondatori di Catch The Fire), Kenneth Copeland (fondatore di KCM Ministries), James Robison (fondatore di Life Outreach Int.), Geoff Tunnicliffe (Capo della Worldwide Evangelical Alliance ossia l’Alleanza Evangelica Mondiale). C’era anche Tony Palmer (Vescovo della Communion Evangelical Episcopal Churches). Nella foto sotto potete riconoscere Kenneth Copeland assieme a Tony Palmer alla destra di Francesco.

francesco-leaders

copeland-francesco

Fonte: http://revivalmag.com/

Come potete vedere a questo incontro c’era pure il capo dell’Alleanza Evangelica Mondiale e quindi sappiate che l’Alleanza Evangelica Italiana ha stabilito di portare i suoi membri ad unirsi al Vaticano. Chi dunque fa parte dell’AEI ha la conferma di quello che abbiamo già detto, e cioè che l’AEI collabora con il diavolo e non poteva essere altrimenti visto e considerato che l’Alleanza Evangelica Mondiale è nata in un tempio massonico.

Peraltro Geoff Tunnicliffe, il presidente dell’Alleanza Evangelica Mondiale – che ha partecipato all’incontro in Vaticano con Francesco – ha commentato questa foto dicendo: «Che gioia essere con Papa Francesco per alcune ore a discutere argomenti vicini al cuore di Dio» (What a joy to be with Pope Francis for several hours to discuss matters close to God’s own heart – Fonte: https://www.facebook.com/geoff.tunnicliffe).

geoff-francesco
Vergognoso e scandaloso.

USCITE E SEPARATEVI DALL’AEI. Guardatevi e ritiratevi da tutti coloro che promuovono questa diabolica alleanza o unità nella diversità.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Fonte: http://giacintobutindaro.org/

Geoff Tunnicliffe e Francesco condividono il loro cuore

Ecco come Geoff Tunnicliffe, segretario generale dell’Alleanza Evangelica Mondiale (di cui fa parte anche l’Alleanza Evangelica Italiana), commenta questa foto – scattata il 24 giugno 2014 in Vaticano durante un incontro di importanti ‘leaders evangelici’ con Francesco – in cui si vede Geoff seduto di fronte a Francesco, il capo della Chiesa Cattolica Romana: ‘Pranzo di oltre 2 ore, Papa Francesco ed io abbiamo condiviso il nostro cuore per il mondo e le opportunità per la Chiesa globale’ (Over a 2 hr lunch, Pope Francis and I shared our heart for the world and the opportunities for the global Church – Fonte: https://twitter.com/WEACEO/status/481743528876589057/photo/1).
francesco-geoff

Queste parole dicono tutto, ma proprio tutto. Mi rivolgo dunque ancora a voi che fate parte dell’AEI: ‘Cosa avete ancora bisogno di vedere e sentire per uscire e separarvi dall’AEI?’

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Fonte: http://giacintobutindaro.org/

Articoli correlati:

I commenti non saranno approvati se sono anonimi, offensivi, volgari e insensati.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...