Riflessione sull’articolo di fede delle ADI: LA DIVINITA’ DEL SIGNORE GESU’

Una riflessione, su questo ARTICOLO DI FEDE DELLE ADI:

“LA DIVINITÀ DEL SIGNORE GESÙ

“CREDIAMO NELLA SUA VITA SENZA PECCATO, NEI SUOI MIRACOLI, NELLA SUA MORTE VICARIA, COME ‘PREZZO DI RISCATTO’ PER TUTTI GLI UOMINI, NELLA SUA RISURREZIONE, NELLA SUA ASCENSIONE ALLA DESTRA DEL PADRE, QUALE UNICO MEDIATORE, NEL SUO PERSONALE ED IMMINENTE RITORNO PER I REDENTI E POI SULLA TERRA IN POTENZA E GLORIA PER STABILIRE IL SUO REGNO” (I PIETRO 2:22; II CORINZI 5:21; ATTI 2:22; I PIETRO 3:18; I TIMOTEO 2:5, 6; ROMANI 1:4; 2:24; I CORINZI 15:4; ATTI 1:9-11; GIOVANNI 14:1-3; I CORINZI 15:25).”

Non siamo assolutamente d’accordo sul fatto che il ritorno del Signore sia IMMINENTE, infatti sta scritto:

“”2 Tessalonicesi 2:2 vi preghiamo di non lasciarvi così presto travolgere la mente, né turbare sia da ispirazioni, sia da discorsi, sia da qualche epistola data come nostra, quasi che il giorno del Signore fosse IMMINENTE. 2:3 Nessuno vi tragga in errore in alcuna maniera; poiché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l’apostasia e non sia stato manifestato l’uomo del peccato, il figliuolo della perdizione, 2:4 l’avversario, colui che s’innalza sopra tutto quello che è chiamato Dio od oggetto di culto; fino al punto da porsi a sedere nel tempio di Dio, mostrando se stesso e dicendo ch’egli è Dio.“”

Il ritorno del Signore non è IMMINENTE, alle porte, perché prima si devono manifestare DUE segni, la grande APOSTASIA, e il secondo è la VENUTA DELL’EMPIO, dell’uomo del peccato, come ha spiegato l’apostolo Paolo ai Tessalonicesi.

Addirittura, citano il passo di Atti che dichiara chiaramente che Gesù non tornerà in modo INVISIBILE per rapire la sua chiesa, ma in MODO VISIBILE, nella stessa maniera in cui lo hanno visto andare in cielo (cfr Atti 1:9-11).

Sì, è vero che il Signore tornerà, ma non lo farà imminentemente, perché i segni della sua Venuta ancora ancora non stanno avvenendo, anzi, forse si stanno vedendo i primi albori della GRANDE APOSTASIA.

Da notare anche il fatto che IN QUESTO ARTICOLO DI FEDE DELLE ADI viene detto che il RITORNO DEL SIGNORE E’ IMMINENTE, MA NON VIENE CITATO NESSUN PASSO CHE LO FACCIA INTENDERE.

Udite, udite, fratelli, anzi, leggete, leggete, ma cercate anche di capire e di seguire il discorso e di connettere le cose assieme secondo il buon discernimento e l’intendimento secondo Iddio. Collegate l’articolo di fede ai passi della Scrittura e cercate di capire da dove è stato tratto il fatto che Gesù tornerà in modo INVISIBILE e che il suo ritorno è IMMINENTE. Se non trovate dei passi chiari che lo confermano, allora vuole dire che vi stanno mentendo.

Giuseppe Piredda

Tratto da: http://labuonastrada.wordpress.com/2011/11/01/riflessione-sullarticolo-di-fede-delle-adi-la-divinita-del-signore-gesu/

Post correlati:

5 commenti su “Riflessione sull’articolo di fede delle ADI: LA DIVINITA’ DEL SIGNORE GESU’

  1. Oscar G. Roben – Guerino Boscariol ha detto:

    Apocalisse 22:20 Colui che attesta queste cose, dice: «Sì, vengo presto!»
    Amen! Vieni, Signore Gesù!

    Mi piace

    • Oscar G. Roben – Guerino Boscariol ha detto:

      Secondo te, cosa potrà mai significare: Vengo presto?

      Mi piace

      • Gian Michele Tinnirello ha detto:

        Chi lo dice? Lo dice Gesù ho sbaglio? Per Gesù che è Dio 1000 anni sono come un giorno e vice versa. Gesù diceva che sarebbe venuta alla fine dell’età presente. Quest’età presente quanto dura? Se lo dovremmo prendere alla lettera qualcuno dirà ma Gesù si riferiva all’età presente di quel tempo. Ma Gesù non intendeva in quel periodo storico. Per Gesù l’età presente comprende tutti i secoli dopo la sua morte. Non puoi prendermi un verso è spiegare una dottrina.

        Paolo dice chiaramente (da come scrivi ho capito che non leggi bene quel passo) che quel giorno NON verrà se prima non sia manifestata l’APOSTASIA e l’UOMO DEL PECCATO. Tu hai visto che l’uomo del peccato (anticristo) si è seduto sul tempio di DIO?
        Per ora si sta manifestando solo l’APOSTASIA.

        Mi piace

  2. Domenico Macrì ha detto:

    Salve a tutti,
    Mi sono sempre fatto questa doomanda, e spero che qualcuno possa rispondere: con la frase “fino a sedersi nel tempio di Dio….” si riferisce forse al tempio di Gerusalemme ricostruito?

    Mi piace

I commenti non saranno approvati se sono anonimi, offensivi, volgari e insensati.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...